Blog

Traduzioni & dintorni…

Probabilmente molti sanno che traducendo un testo da una lingua ad un’altra. i caratteri e conseguentemente le parole, variano in quantità e in lunghezza.
Per quanto riguarda la lingua inglese esiste uno studio in cui viene quantizzato l’aumento (o la diminuzione dei caratteri) traducendo dall’inglese verso un’altra lingua. Visitate la pagina dedicata in questo sito.

The ancient knight

E’ il titolo che racchiude un paio di poesie e dove il protagonista è un cavaliere anglosassone che, in una pausa tra i duelli contro i nemici del suo vessillo o per difendere la donna amata (pensate al ciclo arturiano) cerca di ritrovare sè stesso nel contatto con la natura, a volte ostile, a volte benevola che lo circonda. I versi liberi sono in lingua inglese con testo a fronte in italiano. Le due poesie sono state gentilmente pubblicate dalla rivista letteraria online “L’Ottavo

Qui trovate il link all’articolo

Contenuti e immagini: una riflessione

Stiamo trasformando inconsapevolmente le nostre intelligenze. La tipologia di intelligenza, a mio avviso, attualmente dominante è fra quelle multiple, definite, da Gardner, l’intelligenza del tipo visivo-spaziale, un’intelligenza in cui dominano le immagini e lo spazio. I concetti devono essere espressi con immagini per essere facilmente assimilati. Questo non rappresenta di per sé un aspetto negativo del modo di acquisire informazioni e conoscenze (pensiamo solo all’utilità nella didattica) ma ha un grosso limite: ci allontana in modo progressivo dalla capacità di apprezzare e di imparare dalla semplice lettura di un testo. Tale tendenza è, sempre a mio avviso, una delle cause principali della sempre minore affezione, specie per le nuove generazioni, verso la lettura.

Una bella immagine. sia essa espressa da una foto o con un videoclip ha un impatto indubbiamente maggiore rispetto a un testo privo di contenuti multimediali ma ciò aumenta questa tendenza a trasformare il nostro cervello in un contenitore-archivio di sole immagini. E’ pur vero che qualsiasi concetto descrittivo se immortalato e condensato in un’immagine viene ricordato più facilmente e più a lungo, questo è un meccanismo molto utile, ad esempio, nella memorizzazione di nozioni (ricordare a memoria visivamente la posizione di un testo così come distribuito in una pagina).

Il bombardamento odierno di immagini a cui siamo sottoposti e che noi stessi generiamo (consideriamo solo ad es. che il 99% di messaggi via whatsapp o su post creati in altre applicazioni social come Facebook, contengono immagini e videoclip, anche solo in forma di emoticons) ci porta a trascurare spesso i contenuti testuali. Da ciò la conseguenza di una generale disaffezione verso le pagine di un libro.

Nell’ipotesi, anche se remota, di un blackout totale dei media quanti saranno in grado di interpretare correttamente in tutti i suoi contenuti e sfumature semantiche un testo, sia esso un manuale tecnico o un testo letterario, stampato su carta o visualizzato su un file recuperato dalla memoria di un PC?

Questo post, come evidente, è privo di qualsiasi immagine.

La giusta misura…

Cosa significa?

la giusta quantità, ciò che serve per ridare vita, per ridare speranza per ridare ciò che è stato tolto…

20200520_153806(0)Una ispirazione che nasce da un maggio finora alquanto siccitoso nel nostro territorio. La terra inizia a dare i suoi frutti, che, ancora teneri, necessitano di abbeverarsi. Quindi servono piogge, non intense o esagerate ma appunto della giusta misura. Un concetto che di questi tempi di eventi estremi risulta quasi una preghiera. Le piogge hanno anche la funzione di purificare l’aria da inquinanti e patogeni. E sappiamo quanto ne abbiamo bisogno in questa primavera pandemica. Così nascono alcuni versi che vogliono suggellare anche la speranza di una liberazione da  costrizioni e angosce.

Sappiamo che da un arcobaleno… nasce il sereno.

Scarica la poesia: La Giusta Misura

Il Buffet letterario diventa autonomo…

Da oggi il sito blog assume un nuovo indirizzo, (in realtà il nome principale rimane lo stesso)  ma aggiunge la sezione “traduzioni” e perde la coda “WordPress.com” assumendo un dominio autonomo:

buffetletterario-traduzioni.com

Infatti, è stata aggiunta la pagina “traduzioni-servizi editoriali” rivolta a chi è interessato ad avere (a costi modici) una traduzione da/in inglese di un testo sia tecnico (vedere le tematiche) che letterario.  Oppure è possibile richiedere un servizio di editing/correzione bozze di un qualsiasi testo in lingua italiana (sia esso commerciale o letterario).

Infine è possibile ottenere da un qualsiasi documento cartaceo (è sufficiente che sia leggibile) un documento Word/Open Office modificabile.

Mister Covid

Una mini storia scritta in questo periodo di pandemia che ci costringe ad un domicilio forzato. In questo contesto può capitare che la creatività non si arresti, non solo, ma anche che si manifesti con maggior vigore…

Leggete qui: Mister Covid

La nuova pagina “I miei libri”

Ho sempre amato scrivere short stories. Non ritengo di essere un autore molto prolifico, perciò le mie raccolte pubblicate, nella pagina “I miei libri“, sono frutto di alcuni anni in cui i miei racconti sono rimasti spesso in fase embrionale o di decantazione per poi uscire spumeggianti dalla bottiglia creativa. Il fondo, poi come il vino, è indice di genuinità.

Ciò che ritengo importante però è ricercare sempre un continuo affinamento…

Il Buffet Letterario cambia veste…

Da oggi il Buffet Letterario, in passato luogo d’incontro fisico tra appassionati di racconti brevi, vuole dare un suo piccolo contibuto alla diffusione della lettura di qualità specialmente indirizzata, ma non solo, alla letteratura breve, spesso trascurata ma in fase di rivalutazione. Verranno pubblicate sintetiche recensioni e proposte di lettura.
Una particolare attenzione verrà data ad eventuali contributi sia in termini di proposte che di storie brevi inedite. Non solo ma sarà anche possibile accettare delle richieste di traduzione editoriale da testi in lingua inglese. (servizio di traduzione)
Buona navigazione.

Il Blogger/Responsabile: Paolo Giovannetti