Home – Buffet Letterario

Non solo racconti… proponiamo anche poesie

Risultato immagini per hemingway

Benvenuto nel sito-blog del Buffet Letterario!


Dopo la passata esperienza di letture di narrativa breve,  e aver dato spazio a recensioni e articoli su opere di narrativa (e non), sempre con un particolare interesse verso il genere “short stories”, il sito propone una  nuova pagina dedicata a servizi di traduzione, editing e conversione testi rivolta a chiunque abbia tali esigenze.
Seguiteci e, se ne avete voglia, contribuite. Le vostre proposte, contributi o richieste saranno sempre benvenuti.

  • Per leggere le ultime recensioni, proposte e commenti segui il Pagine letterarie & recensioni
  • Per saperne di più sulle nostre passate esperienze di letture apri la pagina “Incontri
  • Per vedere le ultime news e commentare i post segui il Blog

  • Avete necessità di una traduzione dall’inglese o in inglese? Per richiedere servizi di traduzione sia editoriali che tecnici (nei temi proposti), vai al sito: Transtext

gallant

Una grande scrittrice canadese, Mavis Gallant, (1922-2014), autrice di più di 100 racconti brevi, afferma:

  • I racconti non sono capitoli di un romanzo. Non vanno letti uno dopo l’altro. Leggetene uno. Chiudete il libro. Leggete qualcos’altro. Riprendete il libro dopo un po’ di tempo. I racconti sanno aspettare.”
  • Scrivere racconti – ha spiegato in un’intervista la Gallant – è diverso. Un racconto è molto difficile, non che un romanzo non lo sia, ma in modo diverso. È quasi impossibile mantenere lo stesso livello di tensione stilistica per un intero romanzo. Certo, Virginia Woolf lo fa. Ma in un buon racconto c’è una tensione costante; lo scrittore non si permette il minimo rilassamento perché basta una parola in più, o in meno, e l’intero edificio crolla.
         [Dal Sole24Ore, 4 novembre 2005]

 

shakespeare

E ricordate, come scriveva Shakespeare, in Amleto: “Brevity is the soul of wit” (la brevità è l’anima della saggezza)

Contatti & contributi
  • Per chi vuole contribuire con commenti, proposte di recensione, richieste di traduzione oppure con l’invio di un proprio racconto breve (con l’indicazione dell’autore, max 6000 battute, e di cui la redazione si riserva la pubblicazione ) può inviarlo: qui
    Attenzione: non verranno accettati contributi discriminatori, offensivi, di contenuto politico e/o contro la morale comune